Beer for Votes


Ceres e Bcube combattono l'astensionismo una birra alla volta.

5 anni dopo una delle sue campagne più celebri, che invitava gli italiani a votare da sobri (“non come le altre volte”), Ceres torna a combattere l’astensionismo con un appello che questa volta trova riscontro in un’azione concreta: una birra offerta a chi ha vinto l’indecisione e si è recato al seggio.
Nella giornata di domenica, infatti, chi si presentava con la tessera elettorale timbrata in uno dei bar convenzionati su tutto il territorio nazionale poteva richiedere una Ceres gratuita.
L’iniziativa, a metà tra gogliardia e responsabilità sociale nello stile del brand, fa parte di una campagna integrata, completata da un posting plan dedicato, da un video che documenta l’operazione e da un annuncio stampa, uscito domenica sui principali quotidiani nazionali, il cui titolo recitava:
“È come al bar. Se lasci scegliere gli altri poi non dire che non ti piace.”
Oltre ad aver accolto con una birra al bar centinaia di elettori, Ceres ha compiuto un altro piccolo miracolo, riuscendo a “convertire” un astensionista convinto e portandolo al seggio. La storia è stata raccontata nel video pubblicato sui social martedì.

Privacy Preference Center

Funzionali

I cookie funzionali contribuiscono a rendere fruibili i contenuti di un sito web, abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

PHPSESSION

Performance

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gui

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.